Statuto CafoscariMi

 

Statuto di CafoscariMI

Club interno all'Associazione Ca' Foscari Alumni

 

Art. 1

COSTITUZIONE

È costituito, ai sensi del Regolamento dei Club interni all'Associazione Ca' Foscari Alumni, il Club interno denominato “Cafoscarini di Milano”.

Il Club è a tempo indeterminato.

 

Art. 2

SEDE LEGALE

Il Club ha sede a Venezia, in Dorsoduro 3246, che è altresì sede legale dell'Associazione Ca' Foscari Alumni.

 

Art. 3

SIMBOLO

I Cafoscarini di Milano assumono quale simbolo del proprio Club il seguente logo:


 

 

Art.4

FINALITÀ

Il Club è costituito al fine di svolgere, a favore dei Soci del Club e senza finalità di lucro, attività di carattere culturale, ricreativo per mantenere il senso di appartenenza a Ca' Foscari, per sviluppare un network che possa essere di sostegno ai laureati.

Nello specifico, il Club intende riunire gli ex-studenti Cafoscarini che provengono, vivono e/o operano professionalmente a Milano e in Lombardia, al fine di mantenere un forte legame con l’Ateneo d’origine e sviluppare attività nel capoluogo lombardo, volte a dar vita e mantenere i contatti tra laureati di Ca’ Foscari.

 

 

Art. 5

RAPPRESENTANZA LEGALE

La rappresentanza legale del Club è attribuita al Presidente.

 

Art. 6

AMMISSIONE DEI MEMBRI

Possono essere membri del presente Club tutti i laureati di Ca’ Foscari, indipendentemente dal corso di laurea e/o relative specializzazioni, che vivano e/o operino professionalmente a Milano o in Lombardia o abbiano espresso l’interesse, sia per motivi professionali sia personali, a partecipare alle attività di CafoscariMi.

L'ammissione al Club deve essere autorizzata dal Comitato Direttivo.

L'adesione al Club è gratuita.

 

Art. 7

DIRITTI E DOVERI DEI MEMBRI

I membri del Club hanno diritto a partecipare all'Assemblea dei membri del Club, di cui all'Art. 10, nonché alle iniziative realizzate dal Club stesso. Essi hanno altresì l'obbligo di osservanza del presente Statuto e del Regolamento del Club.

 

Art. 8

ESCLUSIONE DEI MEMBRI

L'esclusione dei membri del Club è disposta da parte del Comitato Direttivo nei seguenti casi:

a) al venir meno dei requisiti per l'adesione disciplinati dal presente Statuto;

a) su richiesta motivata da parte della Presidenza o della Direzione dell'Associazione;

b) per atti e comportamenti direttamente imputabili al membro in causa che siano gravemente lesivi dell'immagine o degli interessi del Club, dell'Associazione, dell'Università Ca' Foscari Venezia, della Comunità degli Alumni o dell'immagine, degli interessi, della dignità di terzi in genere.

 

ART. 9

ORGANI DEL CLUB

Sono organi del Club il Presidente, l'Assemblea dei membri del Club e il Comitato Direttivo.

 

Art. 10

ASSEMBLEA DEI MEMBRI DEL CLUB

L'Assemblea dei membri del Club è costituita dalla totalità dei membri del Club ed è valida alla presenza di almeno 10 membri.

Essa è presieduta dal Presidente ed è convocata dal Presidente stesso almeno una volta ogni tre anni  per l’approvazione di eventuali documenti contabili. La convocazione può avvenire anche su richiesta di almeno un terzo dei membri; in tal caso il Presidente deve provvedere alla convocazione entro un mese dal ricevimento della richiesta.

L’Assemblea ordinaria ha i seguenti compiti:

  • Eleggere il Presidente e i membri del Consiglio Direttivo;
  • Esprimere pareri sugli obiettivi perseguiti e le attività realizzate dal Club.

 

Art. 11

COMITATO DIRETTIVO

Il Comitato Direttivo è composto da un minimo di 7 a un massimo di 11 componenti ed è nominato dalla totalità dei membri del Club in sede assembleare con voto palese e viene rinnovato ogni tre anni. I membri del Comitato Direttivo sono eletti, a maggioranza dei presenti, in ordine decrescente sulla base del numero di voti da ciascuno ottenuti. La carica può essere rinnovata per un solo ulteriore mandato.

Il Comitato Direttivo tiene i rapporti con la Presidenza e la Direzione dell'Associazione. Il Comitato Direttivo ha facoltà di elaborare le linee d'indirizzo del Club, programmare le iniziative proprie del Club e operare per la loro realizzazione.

 

Art. 12

PRESIDENTE

Il Presidente rappresenta legalmente il Club nei confronti di terzi e in giudizio.

Convoca e presiede le riunioni dell’Assemblea e del Comitato Direttivo

 

Art. 13

INIZIATIVE AUTOGESTITE

Il Club realizza iniziative autogestite e rivolte ai propri membri o estese a tutti i Soci dell'Associazione, nei limiti delle finalità del Club stesso. Le iniziative del Club devono essere concordate con la Direzione dell’Associazione su base almeno annuale e possono prevedere il supporto logistico e organizzativo dell’Associazione stessa.

Per la realizzazione delle iniziative, il Club può disporre la raccolta di fondi fra i propri membri e altri donatori, impegnandosi a destinare la somma raccolta esclusivamente alla finalità dell'iniziativa in oggetto.

 

Art. 14

MODALITÀ DI SCIOGLIMENTO

Lo scioglimento del Club e la destinazione dei fondi eventualmente raccolti vengono deliberati dall’Assemblea dei membri del Club con voto palese e a maggioranza dei presenti. L’Assemblea non potrà suddividere l'eventuale patrimonio fra i membri ma, sentiti la Presidenza e la Direzione dell'Associazione, lo dovrà destinare all'Associazione stessa, salvo diversa destinazione imposta dalla legge.

 

Art. 15

NORMA CONCLUSIVA

Per tutto quanto non contemplato nel presente Statuto, trovano applicazione le norme stabilite dal Codice Civile e dalla normativa vigente in materia.

 

Club CafoscariMi
mail: cafoscarimi@alumni.unive.it
tel.: +39 333 37 39 607