"Italia stivale da corsa", i motori d'europa corrono sui kibs

L'Auditorium Assolombarda ospiterà martedì 30 settembre il Convegno, promosso da Confindustria Intellect, "Italia, stivale da corsa". Il convegno, destinato al mondo imprenditoriale, desidera sottolineare il valore che assume “la brand” nell’attuale difficile contesto di mercato e come il supporto dei KIBS (acronimo di Knowledge Intensive Business Services, ovvero le imprese di servizi ad alto contenuto di conoscenza) sia essenziale per il rilancio e l’internazionalizzazione delle PMI italiane.

Il programma, dopo i saluti istituzionali, vedrà la presentazione della ricerca “I KIBS e il valore Italia” che sottolinea come le nostre imprese costituiscano un fattore importante dell’azione di rilancio dell’Italia stimolando approcci innovativi ai diversi mercati.

A seguire l’intervento “Il Made in Italy come leva strategica per le imprese”. Una riflessione sul Made In Italy inteso come supporto alla promessa per chi produce in Italia. Esistono stereotipi, archetipi, segni, che vanno considerati per ciò che sono nelle loro positività e negatività. All’imprenditoria italiana spesso manca una vera consapevolezza di ciò che il Made In Italy - inteso come brand - ha nella sua potenzialità di valorizzazione dell'eccellenza italiana nel mondo.

Infine, imprenditori di vari settori produttivi, animeranno una tavola rotonda - condotta dal giornalista economico Giovanni Iozzìa - presentando alcune significative case-history di imprese italiane che hanno saputo utilizzare le leve dei KIBS per consolidarsi, crescere ed acquisire maggiore competitività sui mercati, aggredendo altresì i mercati esteri.

Il presidente Confindustria Intellect chiuderà i lavori.

L’evento è promosso da Confindustria Intellect, la Federazione Confindustria della Comunicazione, Consulenza, Ricerche, Web Publishing di cui fanno parte ASSIRM, ASSOCOM, ASSOCONSULT, ASSOREL, FEDOWEB e UNICOM. Le Associazioni di categoria federate rappresentano circa 800 imprese per un totale di oltre 25.000 addetti che realizzano un volume di ricavi annui superiore a 3,6 miliardi di euro. Oggi costituisce la più importante realtà del settore avanzato del terziario italiano.

Per informazioni e iscrizioni:http://www.confindustriaintellect.org

Club CafoscariMi
mail: cafoscarimi@alumni.unive.it
tel.: +39 333 37 39 607